Stati Uniti in attesa del Black Friday: atteso un grande successo

Gli Stati Uniti si preparano al Black Friday del 25 novembre. Gli analisti parlano di previsioni rosee dopo un 2015 rivelatosi piuttosto debole.

I commercianti statunitensi si stanno preparando all’evento dell’anno: il Black Friday. Come molti sapranno già, questa è la giornata che dà formalmente il via alle spese natalizie. Si tratta di una ricorrenza che nasce negli Stati Uniti e che cade il venerdì dopo il giorno del Ringraziamento: durante il Black Friday – che quest’anno capita il 25 novembre – la tradizione vuole che i consumatori prendano d’assalto negozi e grandi magazzini del Paese alla ricerca “dell’affare dell’anno”.

Si tratta di una giornata molto particolare non solo perché è quella nella quale i negozianti propongono offerte strepitose che mai avrebbero lanciato durante il resto dell’anno, ma anche perché la tradizione vuole che i negozi rimangano aperti per tutta la notte, dando così il seguito ad acquisti pazzi e a file chilometriche per 24 ore al giorno!

Dopo un 2015 piuttosto fiacco, gli esperti si aspettano che stavolta il Black Friday possa godere di maggiore successo.

Secondo le previsioni stilate dalla National Retail Federation, gli acquisti natalizi dovrebbero riuscire a segnare un aumento del 3.6%. Un’altra stima dell’Adobe Digital Insights, invece, parla di un aumento delle vendite dell’11.5% nei negozi e del 9.4% nel mercato parallelo dell’e-commerce. Buone anche le previsioni della società di ricerca Deloitte, la quale si aspetta un incremento delle vendite del 4% circa nei negozi e del 17-19% nell’e-commerce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code