Smartwatch, mercato in crescita grazie ai brand minori

Il mercato smartwatch è in crescita, ma il merito è dei brand minori: sia Apple che Samsung vedono diminuire le loro quote di mercato.

Dopo sei mesi di fermo, il mercato mondiale degli smartwatch è tornato a crescere. Nel quarto trimestre 2016, complici anche gli acquisti di Natale, le vendite sono tornate ad aumentare dell’1.2% raggiungendo la cifra record di 8.2 milioni di unità. E’ quanto risulta da un report di Strategy Analytics, secondo cui a trainare la crescita è stato l’Apple Watch, vero fuoriclasse e capitano del settore con i due terzi del mercato (63.4%) sotto il suo controllo.

Stando all’analisi, Apple sarebbe riuscita a vendere 5.2 milioni di smartwatch a fronte dei 5.1 milioni venduti nello stesso periodo del 2015. Su base annua, però, si registrerebbe un calo: se nel 2016 sono stati venduti 11.6 milioni di Apple Watch, nel 2015 le vendite avevano chiuso a quota 13.6 milioni.

Seconda ad Apple è Samsung, il cui mercato è tuttavia in flessione del 16% se si fa un raffronto su base annua e in calo del 9.8% se si considera il trimestre precedente. In quanto a volumi, negli ultimi tre mesi dell’anno Samsung ha venduto 800mila smartwatch contro 1.3 milioni del 2015.

In crescita invece l’esercito dei marchi “minori”. Gli altri player del settore hanno venduto infatti 2.2 milioni di smartwatch solo nel Q4 2016 (erano 1.7 milioni nello stesso trimestre del 2015) e 7.1 milioni nell’arco dell’intero anno (contro i 4.5 milioni del 2015). Sono quindi stati proprio gli “altri” a far crescere il mercato smartwatch!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code