Pensioni, a luglio arriva la quattordicesima. A chi spetta?

A luglio arriverà la quattordicesima per circa 3.4 milioni di pensionati. Come funzionerà?

A luglio arriverà la quattordicesima per 3.4 milioni di pensionati: la nuova prestazione previdenziale, estesa con la legge di Bilancio anche ai pensionati di età superiore a 64 anni con redditi compresi tra 1.5 e due volte il trattamento minimo, arriverà nel bel mezzo del periodo estivo. Lo conferma l’Inps attraverso un messaggio diffuso sul suo portale nel quale illustra i criteri che verranno seguiti per l’applicazione della normativa.

La quattordicesima spetterà ai pensionati di età superiore a 64 anni che percepiscono un reddito complessivo individuale uguale o inferiore a 13.049,14 euro. In questo calcolo non si considera quindi né il reddito del coniuge né i beni intestati che non producono reddito.

I pensionati che guadagnano uguale o meno a 9.786,86 percepiranno una quattordicesima che salirà a 437 euro se si hanno fino a 15 anni di contributi, a 546 euro se si hanno da 15 a 25 anni di contributi e a 655 euro se si hanno più di 25 anni di contributi. I pensionati che arrivano fino a 13.049,14 euro annui, invece, percepiranno rispettivamente 336, 504 o 420 euro. Per quanto riguarda i pensionati da lavoro autonomo, questi vengono comunque considerati nella fattispecie della misura di sostegno, anche se nel loro caso si considerano tre anni di contributi in più rispetto ai lavoratori dipendenti.

L’arrivo della quattordicesima interesserà circa 2.125 milioni di pensionati delle fasce più basse e 1.25 milioni di pensionati che arrivano a guadagnare fino a due volte il minimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code