Equitalia lancia Contotax, il contatore che rateizza i debiti

Equitalia lancia Contotax, il contatore che rateizza automaticamente i debiti contratti con le PA.

Dopo la rottamazione delle cartelle esattoriali (circa 600.000 le domande presentate finora), Equitalia ha progettato un nuovo strumento per andare ulteriormente incontro agli utenti. Si tratta di Contotax, contatore digitale che consente di fare un estratto conto dei debiti contratti con il Fisco e che dà la possibilità di simulare anticipatamente e automaticamente le rate da pagare per la restituzione del debito.

Per utilizzare Contotax bisogna essere in possesso dei dati utili per l’accesso alle aree riservate dei siti Inps o Agenzia delle Entrate, o essere titolari di uno SPID o di una Carta nazionale dei servizi.

Dopo di che, con i propri dati alla mano, si può entrare nell’area riservata del sito Equitalia e cliccare su “Definizione agevolata”. Si selezionano le somme che si vogliono far rientrare nella domanda di adesione e si sceglie quindi il numero di rate che si intende pagare. A quel punto il sistema calcolerà tutto automaticamente e se lo vorremo provvederà a inviare direttamente la domanda ad Equitalia.

Con Contotax quindi si ha finalmente un quadro completo dei debiti contratti con l’Agenzia delle Entrate, l’Inps, le Regioni o i Comuni. E questo non significa certo che il contribuente sia obbligato a rottamare tutti i suoi debiti: chi vuole può scegliere quale parte del debito rottamare per un massimo di cinque rate e ripagando il 70% entro la fine di quest’anno e il 30% rimanente entro settembre 2018.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code