Samsung dice addio al mercato delle fotocamere digitali

Samsung dice addio al mercato delle fotocamere digitali: il core business sarà l’ambito mobile.

E’ ormai da un po’ che Samsung non si affaccia sul mercato delle fotocamere digitali, e il motivo lo ha spiegato l’azienda stessa, dicendosi convinta di voler abbandonare questo segmento commerciale. Nelle scorse ore il colosso di Seoul ha reso nota la volontà di fare un passo indietro rispetto al mercato delle fotocamere digitali, e di voler continuare ad investire laddove ci sono maggiori margini di crescita.

La notizia non giunge certo di sorpresa visto che l’ultimo prodotto a marchio Samsung risale ormai a due anni fa (marzo 2015, per la precisione) ed è rappresentato dalla mirrorless NX500. Da quel momento in poi non si sono avute più notizie di eventuali nuovi prodotti, il che significa che la decisione di abbandonare il mercato delle fotocamere digitali si stava facendo strada già all’epoca.

D’altro canto il mercato delle digitali, soprattutto quelle di fascia bassa, è stato reso via via più marginale dall’avvento di smartphone dotati di sensori qualitativamente impeccabili e quindi capaci di offrire scatti più che accettabili.

Ecco quindi che Samsung si concentrerà maggiormente su altri ambiti. Il focus della società si sposterà tutto sul mobile, cioè sugli smartphone e sui tablet, ma anche su tutti gli accessori che vi ruotano attorno, come possono essere gli indossabili o le fotocamere Gear 360.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code