È arrivato il momento di chiedersi quale sarà il futuro dell’intrattenimento (anche in altri paesi)

Chi ama il gioco, ed il suo mondo, sa quanto questo sia a rischio nel nostro territorio: l’intrattenimento, i casino italiani ed il suo futuro, di conseguenza, sono argomenti che interessano tantissime persone, dagli addetti ai lavori rappresentati da tutti gli interpreti della sua filiera, ai giocatori che “temono di esserne privati” e che sanno quanti sforzi l’intero settore stia facendo “per rimanere a galla”. Sforzi che si spera non siano inutili viste le tante “forze avverse” che remano contro il mondo del gioco d’azzardo pubblico, l’intrattenimento ed il divertimento che questo porta nelle vite di tantissime persone.

Che sia intrattenimento con vincita in danaro da far risalire al “gioco maggiore”, oppure il divertimento senza vincita in danaro questo non conta: è il futuro di entrambi che è in “pericolo” ed è su questo che in queste righe si vuole disquisire allargando i nostri orizzonti verso altri Paesi dove il gioco d’azzardo si sta evolvendo e sta offrendo, anche in quei territori, parecchie occasioni di business.

É chiaro ed evidente che il settore ludico viene “attenzionato” poiché, ancora, risulta essere di interesse e risultano esserci ancora soggetti che vi investono nonostante la “pericolosità” di gestione di questo mondo e non solo sul nostro territorio.

In tanti altri Paesi, anche se non come in Italia, è difficile sostenere queste attività: ma si può dire che le nostre norme sono particolarmente restrittive in relazione a quelle che vigono altrove, anche in Paesi vicini al nostro, dove il settore del gioco può essere ancora un buon investimento ed un buon impegno finanziario o dove, comunque, intraprendere un’attività ludica non sembra essere il dover “scalare una montagna altissima” come nel nostro italico Paese.

Ecco perché si vuole parlare di una due giorni interamente dedicata a questo argomento, il futuro dell’intrattenimento: Future Play & Playspace, incontro che si svolgerà a Dubai in questi giorni e nel quale si dedicherà uno studio appunto sul futuro di questo settore a livello mondiale. Un evento dedicato espressamente a chi si occupa della progettazione, sviluppo, costruzione ed allestimento di strutture da gioco interne ed esterne alla regione araba.

Sarà una conferenza dedicata alle crescenti opportunità di business in questo settore, alla quale parteciperanno rappresentanti dell’industria e vari esperti, nonché istituzioni locali e le agenzie governative per spiegare le strategie e le ipotesi di sviluppo del mercato del gioco. In pratica questo rappresenta un appuntamento “unico nel suo genere” dove si vorrà interpretare che tipo di futuro potrà esserci in questo settore.

Le prime domande che sorgono spontanee anche in questo evento saranno senza dubbio: Quale sarà il futuro dell’industria dell’intrattenimento e quello dei migliori casino? Come creare un’offerta di gioco veramente sostenibile? Domande primarie alle quali si cercherà di trovare una risposta, un’occasione insomma per riuscire a comprendere la gamma di “questioni che risultano fondamentali per lo sviluppo del settore dell’intrattenimento”. Verranno discussi ed ampliati i nuovi progetti e le nuove iniziative, insieme alle questioni normative di interesse per gli operatori che toccano gli addetti ai lavori di questo settore in tutto il Pianeta. Sarà importante l’opinione di un buon numero di importanti relatori sia del settore pubblico che di quello privato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code