I giocatori nello “scontro” con la realtà delle potenziali vincite

Chi almeno una volta non ha sperato di incappare in una vincita importante nei casino online e tale da risolvere il “resto della vita”? Chi non ha acquistato un biglietto della lotteria sperando di fare un viaggio infinito intorno al mondo? Chi non vorrebbe che la Dea Bendata guardasse “dalla sua parte”, almeno una volta, e suggerisse qualcosa di particolare per poter brindare con felicità ad un futuro roseo? Siamo tutti esseri mortali e tutti abbiamo una fanciullezza speranza che il gioco abbia la facoltà e la divinazione di farci fare “un salto nella immensa felicità”. Quindi, non ci si cura di leggere sui biglietti o nelle raccomandazioni sui giochi a cosa andiamo incontro nel giocare: inconsciamente, forse, non ci interessa. Si spera di vincere e basta.

Ma questo è un discorso un po’ da romanzo rosa e, certamente, non ha nulla a che vedere con chi del gioco ne fa un’arma per “risolvere” il quotidiano, chi vuole vincere magari per non lavorare, perché è più semplice e più divertente, chi continua a giocare per recuperare quello che ha perduto… Purtroppo, ormai si sa, chi gioca può incorrere nello sbaglio di credere di poter vincere con facilità e semplicità: da qui la necessità che, quando si parla di gioco, bisognerebbe comunicare ai più -insieme a tutte le altre cose negative che i media propinano all’opinione pubblica- quali siano in effetti le reali potenziali opportunità di vincita e non quelle che vorremmo che fossero.

Sarebbe molto più corretto che i media convogliassero l’attenzione dei giocatori anche su questo argomento, in modo che gli stessi possano rendersi conto cosa aspetta loro quando fanno una giocata e sperano, di conseguenza, di vincere ed in che forma potranno realmente e concretamente “usufruirne”. In realtà, quando vengono riportate dai media diffuse notizie su ingenti vincite al gioco, il rischio che si corre è che si alimenti il cosiddetto “l’effetto emulazione” e la speranza in ognuno di coloro che apprendono la notizia di riuscire a conseguire una vincita identica: appello a tutti i media, quindi, in modo che riportino storie di vincite, certamente, ma con inserite anche le reali probabilità di vincita legate al gioco.

Questo appello è importante perché così si andrebbe a spegnere, sul nascere, ogni speranza, ogni illusione sulla facilità di vincere grosse somme nei casino online italiani perché la realtà è proprio questa: vincere tanto non è né semplice né facilmente raggiungibile. Dietro ogni forma di gioco dovrebbe essere reso molto più evidente il dato reale relativo alla possibilità di vincita, in modo che chiunque affronta un qualsiasi gioco può essere cosciente delle realtà o dei rischi che va ad incontrare. Anche i media, quindi, dovrebbero fare la loro parte nel “combattere” il fenomeno del gioco e non enfatizzare ad oltranza le notizie che riportano queste vincite eclatanti: i media, si sa svolgono un ruolo delicato ed importante nei confronti dell’opinione pubblica ed influiscono notevolmente sulle scelte che i “mortali cittadini” intraprendono.

Ci si rende anche conto, naturalmente, che gli esseri umani da un lato sono “influenzabili” ma anche “creduloni” ed il compito ben definito della stampa dovrebbe essere quello di indirizzarli, ma senza condizionare alcuno, verso decisioni appropriate: a volte, si sa questo non succede, sopratutto quando certi media sono notoriamente “politicizzati”. Questo non dovrebbe accadere poiché le notizie dovrebbero essere riferite e non “infiorellate” di ideologie “personali”: ma tant’è…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code