Bandiera Blu, il mare italiano migliora: 342 spiagge premiate

Aumentano le spiagge italiane vincitrici della Bandiera Blu: da 293 si sale a 342!

Il mare italiano, dal punto di vista della pulizia, ha fatto notevoli passi in avanti. Salgono infatti a 342 le spiagge su cui sventolerà la bandiera blu assegnata dalla Foundation for Environmental Education (FEE) per l’anno corrente.

La Liguria si conferma regina del mare pulito con 27 località inserite negli elenchi della FEE; seguono la Toscana con 19 località e le Marche con 17. Nel complesso la situazione è andata migliorando: da 293 spiagge blu si è passati a 342, tanto che ora l’Italia rappresenta il 5% delle spiagge premiate a livello mondiale. I Comuni coinvolti sono passati da 152 a 163, quindi 11 in più rispetto al 2016 (13 rappresentano i nuovi ingressi, mentre 2 hanno perso il titolo).

“E’ con soddisfazione che annunciamo anche per il 2017 un incremento di Comuni Bandiera Blu, ben 163. Si tratta di un percorso che porta le amministrazioni locali a cogliere nuove sfide per la gestione sostenibile del territorio, mettendo al centro la connessione tra terra e mare”, ha commentato, non con poco orgoglio, il presidente della Fee Italia Claudio Mazza.

Tra l’altro, ha fatto notare Stefano Laporta, direttore generale Ispra, “ogni anno i requisiti per l’ottenimento della Bandiera Blu vengono rivisti anche con il supporto dell’Istituto per la protezione e la ricerca ambientale (Ispra), in un’ottica di miglioramento continuo. L’obiettivo è esortare i Comuni a una coscienza ambientale, anche in considerazione della pressione determinata dal fattore turismo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code