Sprechi alimentari e ambiente: italiani sempre più attenti

Gli italiani sono sempre più attenti all’ambiente e preoccupati per gli sprechi alimentari.

Gli italiani sono sempre più attenti all’ambiente. Ben 3 italiani su 4, cioè il 74% degli intervistati, dichiara infatti di auspicare l’avvento di un’economia verde che investa nelle nuove tecnologie e nelle energie rinnovabili.

Secondo la ricerca condotta da Swg/Last Minute Market, gli italiani sarebbero pronti a farsi carico personalmente della svolta green: 4 su 5, l’81% degli intervistati, afferma che “la modifica dei comportamenti di ogni cittadino avrebbe effetti rilevanti nel ridurre l’inquinamento e nella salvaguardia dell’ambiente”.

Si parte dal cibo: l’alimentazione, in tutte le sue fasi, cioè dalla produzione fino al consumo, viene considerata di vitale importanza per inaugurare una stagione green. Secondo gli intervistati, infatti, lo spreco alimentare è considerata una questione grave o gravissima: il 91% degli italiani è di questo avviso. E ancora, 4 italiani su 5 si dicono preoccupati per lo spreco alimentare e per le sue conseguenze, tanto che il 96% insegna ai figli il concetto del non spreco e dà loro da mangiare prodotti stagionali nell’ottica della qualità del cibo e del risparmio economico.

Ma dove si annida lo spreco? Il 76% degli italiani punta il dito contro la filiera di produzione e distribuzione e contro i servizi di ristorazione. Ma è lo spreco alimentare che facciamo nelle nostre case quello che incide maggiormente: il 70% del cibo sprecato proviene infatti dall’ambiente domestico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code