YouTube vara la stretta su video violenti e offensivi

Youtube vara la stretta sui video ritenuti violenti, offensivi ed estremisti. Ecco come.

Google dà l’ok definitivo alla stretta sui contenuti estremisti pubblicati sulla piattaforma proprietaria YouTube. L’intenzione di dichiarare guerra a fondamentalisti e terroristi era stata annunciata lo scorso giugno, ma solo in questi giorni le parole si tramuteranno in fatti.

I filmati di propaganda terroristica, ma più in generale tutti quelli che veicolano messaggi di odio e violenza, o che sono controversi e offensivi, verranno quindi rimossi dalla celebre piattaforma di condivisione video. O meglio, tali filmati rimarranno su YouTube, ma saranno fortemente “depotenziati”.

In sostanza YouTube continuerà ad accogliere filmati per così dire discutibili, ma toglierà da questi la possibilità di essere commentati e la possibilità di inserimento di banner pubblicitari; inoltre tali video non potranno mai essere inseriti tra i video suggeriti da YouTube e non saranno visibili nelle pagine di ricerca del web.

Inoltre, un avviso informerà preventivamente il navigatore che si sta per accedere a un contenuto sensibile. I titolari di questi filmati verranno informati dalla suddetta piattaforma riguardo l’applicazione, sui loro contenuti, di questa nuova policy. E gli youtubers avranno così la possibilità di contestare la restrizione.

Questa stretta, che mira di fatto a far perdere di visibilità i video considerati più estremi, “è il giusto equilibrio tra libera espressione e accesso all’informazione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code