Scandalo Mps: video choc sulla morte di David Rossi

Nessun nuovo indizio né alcun nuovo giallo sulla morte di David Rossi, capo area comunicazione della banca Monte dei Paschi di Siena precipitato dalla finestra del suo ufficio nello scorso 2013. A dichiararlo è la procura di Siena, dopo che il video sulla caduta del dirigente è stato diffuso dal New York Post nello sconcerto dell’opinione pubblica e nell’incredulità delle persone che sono implicate nell’indagine. Il filmato, fa sapere la procura di Siena, “non introduce nulla di nuovo perchè è quello che è già stato acquisito all’epoca dei fatti”.

Nel video si vedono due persone avvicinarsi al corpo senza vita di David Rossi, e qualcuno è pronto a giurare che fossero i sicari inviati da un “mandante” per accertarsi della morte del banchiere. Ma la procura puntualizza: “Sono già state sentite due persone informati sui fatti che si ritenne corrispondessero ai due soggetti che appaiono in video. Gli stessi – continua la nota del procuratore Salvatore Vitello – resero dichiarazioni coincidenti con la loro presenza in loco, e fu proprio uno di loro a chiedere l’intervento del 118”.

Insomma, nessun clamoroso retroscena come molti media stanno facendo credere: i due uomini che sono stati ripresi intorno al corpo di David Rossi “hanno già chiarito le ragioni della loro presenza, seppur a titolo di conferma e per evitare ogni illazione, nella nuova indagine si è delegata la polizia giudiziaria a risentire i due soggetti già identificati”. Le indagini, insomma, continueranno ad andare avanti senza alcun pregiudizio e stavolta avranno una ulteriore gatta da pelare: capire come il New York Post sia entrato in possesso del filmato.

Ma sulla morte sul capo area comunicazione di Monte dei Paschi di Siena si indaga per la verità da tre anni, e per il 25 giugno prossimo è proprio stata fissata una simulazione della caduta di Rossi volta a ricostruire ancora una volta la dinamica dei fatti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code