Fininvest, Danilo Pellegrino prende il comando

Danilo Pellegrino è il nuovo amministratore delegato del gruppo Fininvest. L’ex ad Cannatelli diventa vicepresidente.

Cambiano i vertici di Fininvest, il gruppo presieduto dalla famiglia Berlusconi. A prendere il comando dell’azienda diventandone nuovo amministratore delegato è Danilo Pellegrino, nome non certo nuovo negli ambienti vicini alla famiglia dell’ex presidente del Consiglio nonché strettissimo collaboratore di Marina Berlusconi.

Ad oggi il gruppo Fininvest risulta così ripartito: il 60% è nelle mani dirette di Silvio Berlusconi, una fetta decisamente minore (il 7.65%) è controllato da Pier Silvio Berlusconi, mentre Barbara, Eleonora e Luigi detengono nell’insieme il 21.4% tramite Holding Italiana Quattordicesima.

L’introduzione di Pellegrino ai vertici di Fininvest è stata voluta per sostituire un altro manager da sempre legato alla famiglia Berlusconi, ossia Pasquale Cannatelli, che per 13 anni è stato il numero 1 del gruppo e che ora ne diventerà vicepresidente. Ma chi è nello specifico Danilo Pellegrino?

Un uomo tutto d’un pezzo che è in Fininvest da ben 28 anni. Proveniente dalla Magneti Marelli del gruppo Fiat per cui era arrivato a ricoprire l’incarico di responsabile del controllo di gestione, nel 2012 Pellegrino è entrato a far parte del consiglio di amministrazione dell’azienda e l’anno successivo ha esordito anche nel cda della Arnoldo Mondadori Editore.

Negli ultimi mesi – fa sapere una nota di Fininvest – il manager è impegnato anche nella possibile cessione del Milan. Al di là di ogni dietrologia, quindi, è evidente: il passaggio di Pellegrino ad amministratore delegato di Finivest rende quanto più vera e vicina la vendita del Milan di cui si è fatto un gran parlare nelle scorse settimane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code