Samsung promette: microSD addio, arrivano le UFS

Samsung ha annunciato l’introduzione delle schedine UFS 1.0 che prenderanno il posto delle attuali microSD. Le performance? Decisamente migliori!

Samsung ha annunciato che di qui a breve avvierà la produzione di nuove schede di memoria che, più in là, finiranno quasi sicuramente col sostituire le attuali microSD. Stanco delle schedine SD presenti sul mercato – che a quanto pare non riuscirebbero neanche ad assicurare stabilità e prestazioni – il colosso di Seoul avrebbe deciso di puntare tutto su questo nuovo formato: l’UFS 1.0 (Universal Filesystem Storage) appunto.

Il motivo è semplice: le schedine UFS 1.0 hanno prima di tutto una velocità 20 volte superiore a quella delle normali SD, sfiorando persino i 530 Mb/s.

Le prime schedine basate su tecnologia UFS faranno uso di uno standard Universal Flash Storage 1.0 Card Extension, e verranno proposte in tagli di memoria da 32, 64, 128 e 256GB così da riuscire a rispondere alle esigenze più diverse. Queste schedine si potranno poi introdurre in diversi dispositivi che siamo soliti rinvenire nel mercato mobile, come smartphone, tablet, fotocamere, ma anche all’interno di robot ultra avanzati e di visori per la realtà virtuale.

Ancora non si conoscono le reali dinamiche di utilizzo, ma è probabile che per sfruttare le nuove schedine sarà necessario utilizzare uno slot a parte (è probabile però che per funzionare potrà essere sufficiente l’uso dello slot microSD già esistente). Per cui monitoreremo con attenzione l’evolversi dei fatti, certi che questo standard introdotto da Samsung finirà per diventare una sorta di “esempio da seguire” anche per gli altri produttori!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code