Estate 2016, gli italiani tornano a viaggiare: l’analisi di Federalberghi

La voglia di viaggiare è tornata tra i desideri degli italiani! Ecco quando si parte di più e quali sono le mete più gettonate.

Gli italiani tornano a viaggiare: quella attualmente in corso si profila già come un’estate alquanto positiva per gli operatori che lavorano nel settore turistico, dato che le stime parlano di 33.3 milioni di italiani pronti a prendere il via per una qualche destinazione di mare, di montagna o di città d’arte. Il giro d’affari salirà proprio per questo dai 18.3 miliardi del 2015 ai preventivati 21.5 miliardi. In soldoni è questo il quadro fotografato da Federalberghi per l’estate 2016.

Da una recente indagine commissionata da Federalberghi all’istituto ACS Marketing Solutions, si scopre che agosto continua a rimanere il mese preferito dagli italiani per andare in vacanza, tanto è vero che a sceglierlo è il 67.7% del campione; luglio segue in seconda posizione con il 14.5% delle partenze, settembre in terza con il 9.2% delle preferenze e giugno rimane a fondo classifica con appena il 6.4% degli italiani che lo sceglie per le proprie vacanze.

Ma dove se ne vanno i vacanzieri? Il 62% guarda al mare, mentre l’11% guarda sì al mare ma preferisce farlo rimanendo sulle isole minori italiane (quindi non sulla penisola o sulle due isole maggiori). Le località d’arte vengono scelte dal 7.7% dei turisti (il 4.2% nel 2015), la montagna incassa il 6.7% delle preferenze (rispetto al 7.8% dello scorso anno), mentre le località lacuali crescono dal 2 al 5.1%. Chiudono le località termali con il 2.7% della domanda, stabile rispetto ai valori di un anno fa.

Chi decide invece di volare oltre frontiera tende a prediligere le metropoli continentali (38.8%), e solo nel 14.2% dei casi il mare dei tropici o le località esotiche (in calo rispetto al 17.7% del 2015).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code