Regno Unito: produzione in linea con le attese, cala la manifattura

Il Regno Unito diffonde i risultati finanziari sulla produzione industriale e sulla produzione manifatturiera.

Il Regno Unito diffonde i dati relativi alla produzione industriale e manifatturiera per il mese di giugno e, dall’analisi in questione viene fuori un po’ quello che in molti avrebbero dovuto aspettarsi.

Risulta infatti che la produzione industriale britannica ha registrato un lieve aumento dello 0.1%, a fronte del -0.6% rilevato nel mese di maggio. Il dato annuale guarda al segno più: la produzione è salita dell’1.6% rispetto al +1.4% incassato nello stesso periodo dell’anno precedente.

Ma non è tutto oro ciò che luccica, tanto è vero che la produzione manifatturiera di giugno ha lasciato sul terreno lo 0.3%, a fronte di un dato precedente che segnava -0.6% e di un’aspettativa che invece tendeva ad essere più ottimistica: gli analisti prospettavano un dato sì in negativo, ma forse non in questi termini (le previsioni parlavano di un -0.2%). Peggio del previsto è anche il dato annuale sulla manifattura, che si riteneva dovesse crescere dell’1.3% ma che invece si è fermato ad appena +0.9%.

Lo scenario post Brexit consegna quindi dei risultati che non sono poi così incoraggianti ma che forse sono anche meno terribili di quello che in molti prospettavano immediatamente dopo la vittoria del No al referendum del 23 giugno scorso. Il problema però è che il crollo successivo alla pubblicazione dei dati c’è stato eccome, tanto è vero che la sterlina ha lasciato sul terreno una parte consistente del suo valore iniziale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code