Ryanair investe 1 miliardo in Italia: “Merito del governo Renzi”

Ryanair investirà 1 miliardo di euro in Italia: nuovi aerei e 44 rotte in più a partire dal 2017. “Merito dell’intesa raggiunta con il governo Renzi”, spiega il patron della compagnia.

Michael O’Leary, patron di Ryanair, ha annunciato che nel 2017 il gruppo aereo investirà 1 miliardo di euro in Italia. Si tratta di un modo per ringraziare il governo Renzi e il ministro dei Trasporti Graziano Delrio per aver disinnescato l’aumento delle tasse aeroportuali che poco tempo fa aveva portato a un vero braccio di ferro tra governo e compagnie aeree.

Rivolgendosi all’Italia, O’Leary ha specificato che quello messo a punto da parte di Ryanair è “il più grande piano di sviluppo per l’Italia”, fortemente voluto “grazie al fatto che il governo Renzi ha annullato l’incremento della tassa municipale”.

Delrio era stato chiaro in merito al fatto che il mancato aumento delle tasse aeroportuali avrebbe dovuto essere ripagato con degli importanti piani di sviluppo da parte delle compagnie aeree, e Ryanair quella sfida l’ha accettata eccome: “Ecco perché presentiamo il maggior investimento di sempre sul mercato italiano: allocheremo 10 nuovi aerei, apriremo 44 nuove rotte, 23 delle quali dedicate agli aeroporti regionali e per il resto concentrate su Roma e Milano”, ha annunciato a questo proposito O’Leary.

Tra le nuove rotte attese per l’estate 2017 ci saranno Pescara – Copenaghen, Roma – Lourdes, Pescara – Cracovia, Roma – Norimberga, Bologna – Lisbona, Malpensa – Gran Canaria, Bergamo – Edimburgo, Bari – Liverpool, Palermo – Bucarest, Trapani – Praga, Bergamo – Lussemburgo e così via, in vista di una lista che si preannuncia in continuo aggiornamento!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code