Scie chimiche: secondo gli scienziati “non c’è alcun complotto”

La teoria delle scie chimiche è priva di fondamento: gli scienziati smontano ogni ipotesi di complotto.

Nessun complotto, la teoria delle scie chimiche non ha alcun fondamento. A stabilirlo per la prima volta nella storia è uno studio scientifico condotto dall’Università della California che ha deciso di trattare la questione finalmente da un punto di vista sperimentale, dopo che negli ultimi anni la teoria del “complotto delle scie chimiche” ha attirato un numero sempre maggiore di proseliti.

Secondo i ricercatori, le scie rilasciate dagli aerei non sono altro che fenomeni chimici e fisici che possono essere spiegati senza chiamare in causa alieni, nuovo ordine mondiale e cose di questo genere.

Lo studio in questione ha visto il coinvolgimento di 77 scienziati, una parte dei quali esperti in chimica dell’atmosfera, e l’altra specializzata invece in geochimica. Gli studiosi in questione sono stati fatti entrare in contatto con le fotografie e i report di laboratorio che sostengono le teorie del complotto, e il risultato di queste analisi è stato a dir poco eloquente: 76 scienziati su 77 hanno ritenuto che non ci fossero prove sufficienti per associare le scie chimiche a un programma di chissà quale origine.

Tra l’altro sempre la stragrande maggioranza dei presenti ha anche ritenuto che l’aumento delle concentrazioni di stronzio, bario e alluminio sia dovuto ancora oggi non tanto al passaggio delle scie chimiche, quanto invece ai cambiamenti che stanno riguardando l’industria, l’agricoltura e la stessa natura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code