Reggio Emilia, Matteo Renzi sventola il Tricolore per il Sì

Da Reggio Emilia, Matteo Renzi rilancia la campagna per il Sì al referendum. E lo fa sventolando un Tricolore.

Il Tricolore sventola alto e fiero proprio a Reggio Emilia, città in cui nacque e venne eletto come bandiera nazionale nel lontano 1797. E sventola, quel tricolore, per rilanciare la campagna per il Sì al referendum costituzionale del prossimo autunno.

Per fare incetta di ulteriori consensi in vista del voto che si terrà tra novembre e dicembre, il premier Matteo Renzi punta tutto sull’orgoglio nazionale e sull’ottimismo: “Il Sì – dice – ci permetterà di essere più forti”.

Renzi afferma di non credere “alla logica dei muri”, e a suo parere se c’è un luogo dove non ci sono muri, dove c’è promozione dei diritti e delle potenzialità, quello è il Centro internazionale per la promozione dei diritti dei bambini e delle bambine Reggio Children inaugurato proprio nella città emiliana.

E sul referendum, il premier apre degli orizzonti e strappa qualche riflessione: “Col voto al referendum non c’è in ballo solo la risposta a un quesito, ma c’è una distinzione profonda tra un’Italia che è capace di dire sì al futuro e un’Italia che invece è impaurita e vuole fermarsi dove è oggi”. Ai presenti, chiede quindi di sottoscrivere una promessa: “Aiutateci a dare ai ragazzi di domani la speranza di un paese migliore. Viva l’Italia che dice sì”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code