Ue contro le multinazionali: “Preparatevi a pagare le tasse”

Il presidente dell’Eurogruppo Jeroen Dijsselbloem ha lanciato un monito alle multinazionali: “Preparatevi a pagare le tasse perché il tempo dell’evasione è finito”

Il presidente dell’Eurogruppo lancia un messaggio forte e chiaro alle multinazionali che operano in Europa: “Preparatevi a pagare le tasse in maniera finalmente più equa. Le compagnie internazionali hanno l’obbligo di pagare le tasse come qualunque altra impresa e di comportarsi in modo corretto”. Ad affermarlo è stato proprio lui, Jeroen Dijsselbloem, rivolgendosi alla seconda e ultima giornata dell’Ecofin informale di Bratislava, in Slovacchia.

“Perseguendo le strategie di pianificazione e di elusione del Fisco, così come fatto negli ultimi anni, voi multinazionali state combattendo la battaglia sbagliata. Ora è giunto il momento di voltare pagina – ha aggiunto – e dovete pagare le tasse, in parte negli Stati Uniti d’America e in parte in Europa in maniera giusta. Quindi preparatevi al fatto che di qui a breve verrete costrette a farlo”.

Le parole di Dijsselbloem non cadono mica per caso, ma vengono pronunciate proprio dopo che è scoppiata l’ennesima diatriba tra una multinazionale e l’Europa relativamente al pagamento delle tasse. In particolare, l’ultimo caso ad aver cavalcato l’onda mediatica è stato quello che ha visto Apple al centro della scena, accusata dall’Antitrust europea di non aver pagato la giusta quantità di tasse al fisco irlandese.

E di casi come questi ce ne sono stati a volontà, e hanno riguardato non solo Apple, ma anche Amazon, Google, Mc Donald’s e diversi altri marchi operanti sulla scena internazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code