Fmi, Cottarelli fiducioso: Pil a +1% nel 2017 non è impossibile

Direttamente dal Fmi, Carlo Cottarelli dà manforte al governo sulle ipotesi di crescita: “Parlare di Pil all’1% non è così inverosimile”.

Carlo Cottarelli, direttore esecutivo per l’Italia del Fondo Monetario Internazionale, interviene a gamba tesa sui numeri che in questi giorni tentano di fotografare le previsioni di crescita del Paese.

L’obiettivo programmato dal governo di raggiungere una crescita economica dell’1% nel 2017 ha destato parecchie perplessità da parte delle opposizioni, ma Cottarelli, dall’alto della sua esperienza, si è sentito più ottimista: “La mia considerazione è che sperare che si possa arrivare allo 0.8% di crescita quest’anno e all’1% il prossimo anno non è affatto impossibile”.

Il Fondo Monetario Internazionale ha tagliato di un decimale le stime di crescita per l’Italia, riportandole pressoché sulla stessa linea auspicata dal governo. E proprio su questo punto, Cottarelli ha precisato: “Mi sembra che il messaggio sia: guardate che nel breve periodo la crescita potrebbe non essere lontana rispetto a quello che dice il governo quest’anno e il prossimo anno”.

In particolare, i numeri snocciolati dal ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan sono molto chiari: secondo il governo, dopo la crescita zero rilevata nel secondo trimestre dell’anno, per il 2017 ci si aspetta un salto di qualità che dovrebbe poter portare l’Italia sull’onda del +1%. Una stima, questa, che lo stesso Padoan ha difeso a più riprese anche rispetto alle perplessità portate in campo dagli alti vertici della Banca d’Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code