Attualità Ambiente: città a rischio per la carenza di aree...

Ambiente: città a rischio per la carenza di aree verdi e giardini

-

- Advertisment -

La vicinanza a spazi verdi abbassa i livelli di stress e combatte i sintomi della depressione e dell’ansia. E’ quanto dimostra uno studio commissionato dall’Unep (l’Agenzia dell’Onu per l’ambiente) e dall dall’Organizzazione mondiale della Sanita’ (OMS).

Secondo i due enti, che hanno snocciolato i dati all’Assemblea delle Nazioni Unite sull’Ambiente a Nairobi, lo studio mette in luce una scoperta destinata a rivoluzionare l’assetto delle principali città del mondo. In Italia, tuttavia, ogni abitante dispone mediamente di 31,1 metri quadrati di verde urbano con conseguenze preoccupanti. Sul caso è intervenuta anche Coldiretti secondo la quale i cittadini hanno urgentemente bisogno di più verde.

Non solo le persone che si spostano verso aree urbane più verdi – fa sapere l’associazione in una nota – godono di sostanziali benefici nella loro salute mentale ma secondo lo studio Interagire con la natura possono migliorare le facoltà cognitive di bambini con deficit dell’attenzione e di individui depressi. Il verde urbano in Italia – sottolinea ancora la Coldiretti – rappresenta il 2,7% del territorio dei capoluoghi di provincia (oltre 567 milioni di metri quadrati) per una media di 31,1 metri quadrati a testa. Tuttavia la situazione è profondamente diversa lungo la Penisola con il 17,2% delle città la dotazione pro capite è pari o superiore ai 50 metri quadrati per abitante, mentre nel 16,4% non si raggiunge la soglia dei 9 metri quadrati pro capite.  Le dotazioni più elevate – precisa la Coldiretti – si rilevano tra le città del Nord-est (50,1 metri quadrati), più che doppie rispetto a quelle del Centro, del Nord-ovest e delle Isole. La media del Sud (42,5 metri quadrati per abitante) risente delle elevate disponibilità dei capoluoghi lucani.

Matera, Trento, Potenza, Sondrio, Iglesias, Terni, Pordenone, Gorizia, Reggio Calabria e Verbania, intanto, salgono nella top ten dei capoluoghi con maggiore densità di verde pubblico per abitante mentre in fondo alla classifica si trova Caltanissetta e a seguire Crotone, Trani e Taranto, Trapani, Isernia Olbia Genova Chieti Barletta e L’Aquila. La strada da fare per rendere le città veramente vivibili per l’uomo, insomma, è ancora molto lunga. Soltanto quando la percentuale di aree verdi sarà equamente proporzionata al numero di abitanti si porrà fine al desiderio di fuga e di evasione che aleggia tra chi, per lavoro, è costretto a vivere in città con conseguenze gravissime sui livelli di depressione e di stress.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Latest news

Riccardo Polizzy Carbonelli – Tutto su di lui – Biografia – Carriera – Vita privata

Riccardo Polizzy Carbonelli è nato a Roma il 17 ottobre del 1961, è un attore italiano, noto al pubblico...

Gabriella Pession – Tutto su di lei – Biografia – Età – Carriera – Vita privata

Gabriella Pession è un’attrice nata il 2 novembre del 1977, dunque compirà quest’anno 43 anni. E’ nata a Dayton...

Patrizio Rispo – Tutto su di lui – Biografia – Età – Carriera – Un posto al sole – Vita privata

Patrizio Rispo è nato a Napoli il 26 agosto del 1956, dunque compirà tra pochi giorni 64 anni. Sin...

Csaba Dalla Zorza – Tutto su di lei – Biografia – Carriera – Tv – Vita privata – Marito – Figli

Csaba Dalla Zorza è una scrittrice, autrice e redattrice, diplomata chef all’Académie Culinaire le Cordon Bleu di Parigi. Ha...
- Advertisement -

Julie Gonzalo – Tutto sull’attrice – Biografia – Filmografia – Carriera

Julie Gonzalo è nata a Buenos Aires il 9 settembre del 1981, è un’attrice argentina naturalizzata statunitense. Julie parla...

Harrison Ford – Tutto su di lui – Biografia – Carriera – Vita privata – Moglie – Curiosità

Harrison Ford è nato a Chicago il 13 luglio del 1942 (Cancro). Attore di fama mondiale, ha recitato in...

Must read

- Advertisement -

You might also likeRELATED
Recommended to you